archivio digitale della Crusca
  • archivio della crusca

Scheda di archivio


Collocazione


Livello di descrizione

Fascicolo

Titolo

Istanze e Componimenti mandati all'Accademia (fascetta n°97)

Data

sec. XVIII

Consistenza

58 cc.

Contenuto

Il volume contiene una miscellanea di domande di ammissione all'Accademia della Crusca, alcune accompagnate da componimenti poetici, così ripartite: cc. 1 e 6 a stampa, un sonetto di Giuseppe Castellini datato 1741; cc. 2-5 una canzone a «Dio creatore» e un sonetto «Per lo sposalizio della belliss[im]a Giovane chiamata Laura» di mano di Giuseppe Castellini; cc. 7 e 8, autografe di Andrea Alamanni (Schermito), un elenco di persone che hanno fatto istanza di ammissione all'Accademia; cc. 9-10 una lettera di Giacinto Vincioli a Giuseppe Andreani datata Perugia 19 novembre 1737, in cui lo prega di intercedere per lui presso i sigg. Magliabechi e S. Salvini per l'ammissione in Crusca; c. 12, di mano ignota, copia di un sonetto mandato a Pandolfo Pandolfini da Giovanni Paolo della Torre di Rezzonico con la supplica di essere ascritto all'Accademia, databile ante 1731; cc. 13 e 14 una lettera di Marcello Malaspina a Giuseppe M. Gherardini, datata 10 febbraio 1742, per appoggiare l'istanza di Castellini per l'ammissione in Crusca; cc. 15-21 due canzoni «A Cecchino» e «In lode del Topo» di Bartolommeo Vitturi che aveva fatto domanda di ammissione in Crusca nel 1749 (la c. 15 reca anche una nota autografa di Andrea Alamanni); cc. 22-24 copie di 2 lettere scritte nel 1748 da Pietro Paolo Carrara di Fano al canc. Mugnai e copia di 1 lettera di Alamanno Salviati (Informe) allo stesso Carrara del 5 ottobre 1748; cc. 25-47 una lettera autografa di ignoto al principe di Castelnuovo datata Palermo 18 agosto 1747, cui segue una lettera autografa del principe di Castelnuovo a Donato Salvi, senza data; cc. 26-45 intitolate «Saggi di lirica poesia» di Gioseffo Maria Ferrero di Lavriano contengono sonetti e canzoni, copiati da ignoto e non datati; cc. 48-49 presentazione dei titoli e pubblicazioni di Alessandro Fagnoli non datata; c. 50 appunti su una lettera stampata dal card. Angelo Maria Querini del 1749; cc. 51-52 elogio dell'Accademia della Crusca di mano di Sebastiano Francesco Valentini, a c. 52 una nota di Rosso Antonio Martini (Ripurgato) precisa: «Lettera di Sebastiano Francesco Valentini fatta pervenire all'Accad[emi]a della Crusca insieme coll'istanza di esservi ammesso nel mese di dicembre 1756»; cc. 53-55 istanza di ammissione autografa di Antonio Montelatici diretta a Rosso Antonio Martini il 3 luglio 1759; c. 54 nota del Martini e indirizzo della lettera del Montelatici; cc. 56-57 Catalogo delle opere di Paolo Onofrio Branda pubblicate tra il 1748 e il 1760, forse di mano dello stesso Branda.

Nomi

Severina Parodi
Giuseppe Castellini
Andrea Alamanni
Schermito
Giacinto Vincioli
Giuseppe Andreani
S. Salvini
Pandolfo Pandolfini
Giovanni Paolo della Torre di Rezzonico
Marcello Malaspina
Giuseppe M. Gherardini
Castellini
Bartolommeo Vitturi
Pietro Paolo Carrara di Fano
canc. Mugnai
Alamanno Salviati
Informe
principe di Castelnuovo
Donato Salvi
Gioseffo Maria Ferrero di Lavriano
Alessandro Fagnoli
card. Angelo Maria Querini
Sebastiano Francesco Valentini
Rosso Antonio Martini
Ripurgato
Antonio Montelatici
Paolo Onofrio Branda
Branda

Scheda a cura di

Fiammetta Fiorelli

Revisione a cura di

Elisabetta Benucci