archivio digitale della Crusca
  • archivio della crusca

Scheda di archivio


Collocazione


Livello di descrizione

SottoSerie

Titolo

Carte Francesco Maggini (1886-1964)

Data Iniziale

1916

Data Finale

5 gennaio 1964

Consistenza

1 faldone di 1.038 cc.

Contenuto

La SottoSerie è costituita da un faldone moderno che contiene:
1. un bifoglio intestato “Comune di Firenze. Copia della relazione presentata dalla speciale commissione incaricata di riferire sul lavoro compiuto dal prof. Maggini Francesco per la compilazione del Vocabolario dantesco”, datato 9 febbraio 1921, 2 cc. La commissione era formata da Isidoro Del Lungo, Ernesto Giacomo Parodi e Pio Rajna. Al momento della relazione il lavoro era giunto alla parola “efficiente”. In calce è apposta una nota del Maggini: “Dopo questa relazione il lavoro è stato proseguito fino alla lettera L, e precisamente fino al vocabolo Letto”;
2. il manoscritto autografo del “Vocabolario delle opere volgari di Dante a cura di Francesco Maggini”, che va dal lemma “abate” al lemma “idolatra”, 845 cc.;
3. la continuazione del ms. autografo del “Vocabolario” dal lemma “idolo” al lemma “limitatore”, 90 cc. contenute in una cartella originaria verde con laccetti marroni. Si tratta della cartella che il “Dizionario Biografico degli Italiani”, vol. 67 (2006) s.v. Maggini, Francesco, consultabile all'indirizzo elettronico http://www.treccani.it, riporta come intitolata “Appunti per voci successive”. In realtà sono vere e proprie schede già compiute e non da terminare, oltre al fatto che la cartella è stata rinvenuta priva d’intitolazione;
4. una busta moderna, intestata “Appunti e spogli per il Vocabolario dantesco e per altri studi”, di mano del Maggini, 85 cc. Segnaliamo che è presente anche una minuta del Maggini datata 12 ottobre 1920 e indirizzata al Preside della Facoltà di Filologia nel Regio Istituto di Studi Superiori di Firenze, sulla quale sono stati riportati degli spogli da opere di Dante.
5. una busta moderna, intestata “Schede per la Quinta Crusca del Maggini e di altri”, contenente schede per la Quinta Crusca di Isidoro del Lungo, Francesco Maggini, Giovanni Tortoli, ecc., 16 cc. Ricordiamo che il Maggini era stato nominato nel 1916 “compilatore aggiunto” al “Vocabolario”, in sostituzione dell’Accademico Fornaciari che versava in cattive condizioni di salute.
Queste due buste moderne corrispondono alla cartella che il DBI cit. riporta come intitolata “Materiali per studi e articoli”; in realtà sono prime stesure dei lavori per le riviste «Lingua nostra» e «Studi danteschi», appunti per altri studi, per il “Vocabolario dantesco” e schede per la “Quinta Crusca”.

Nomi

Francesco Maggini
Isidoro Del Lungo
Dante
Giacomo Devoto
Maria Celeste Frulli
Carmine Jannaco
Giovanni Nencioni
Luigi Foscolo Benedetto
Antonio Di Preta
Bruno Migliorini
Ernesto Giacomo Parodi
Pio Rajna
Giovanni Tortoli
Fornaciari
Massimo Fanfani
Mario Allegri

Luoghi

Villa di Castello
Empoli
Firenze
Rovereto

Ordinamento

La SottoSerie comprende un faldone moderno, che è ripartito in:
1. un bifoglio non num.
2. un ms. di 845 cc. sciolte non num.
3. una cartella originaria con 90 cc. non num.
4. una busta moderna con 85 cc. non num.
5. una busta moderna con 16 cc. non num.
In tutto vi sono 1.038 cc. non num.
Il faldone è collocato nell'Aula LIM, armadio 6A.

Scheda a cura di

Fiammetta Fiorelli

Revisione a cura di

Elisabetta Benucci