archivio digitale della Crusca
  • archivio della crusca

Scheda di archivio


Collocazione


Livello di descrizione

SottoFascicolo

Titolo

1.6. Carteggi n░ 37-43 bis. Lettere (1731)

Data Iniziale

6 marzo 1731

Data Finale

14 luglio 1731

Consistenza

8 cc.

Contenuto

La cartella contiene 8 inserti del periodo 6 marzo-14 luglio 1731, di cui:
inserto 1: due minute autografe di lettere di Andrea Alamanni (Schermito) scritte al balý Gregorio Redi il 6 marzo 1731 e al balý Pietro Paolo Marcolini il 4 aprile 1731, per chiedere componimenti da recitarsi nell'Accademia pubblica delle lodi di Clemente XII; inserto 2: lettera autografa, firmata, di Gregorio Redi all'Alamanni, Arezzo, 15 marzo 1731, in risposta a quella dell'Alamanni del 6 marzo; inserto 3: lettera autografa, firmata, di Pietro Paolo Marcolini all'Alamanni, Fano 14 luglio 1731, in risposta a quella dell'Alamanni del 5 giugno 1731 (cfr. lettera n. 40 delle Carte Alamanni); inserto 4: minuta di lettera autografa dell'Alamanni al signor balý Pietro Paolo Marcolini del 5 giugno 1731, con cui si sollecitano i componimenti per l'Accademia pubblica in onore di Clemente XII; inserto 5: minuta di lettera autografa dell'Alamanni al signor don Alfonso Varano di Camerino del 6 marzo 1731, per fissare la data delle cerimonie in onore di Clemente XII; inserto 6: lettera autografa, firmata, del Varano all'Alamanni, Ferrara, 27 marzo 1731, in risposta a quella dell'Alamanni del 6 marzo; inserto 7: lettera autografa, firmata, di Marcantonio Abb[at]e Toscani ai signori Accademici della Crusca, Napoli 15 giugno 1731 con cui si chiede un parere linguistico sull'uso di "quegli", "costei", "questa", "colui"; inserto 8: lettera autografa di Benedetto Bresciani all'Alamanni, di casa 8 luglio 1731, contenente censure di alcuni componimenti. Quest'ultima lettera, come c'informa la Parodi nella sua scheda dattiloscritta, non Ŕ inclusa nell'indice, che si trova nella prima cartellina della scatola (fascetta 107); ritrovata nel 1969, Ŕ stata reinserita nella raccolta delle Carte Alamanni dalla raccolta Pandolfini in cui era archiviata.

Nomi

Severina Parodi
Alamanni
Andrea Alamanni
Schermito
balý Gregorio Redi
balý Pietro Paolo Marcolini
Clemente XII
Gregorio Redi
Pietro Paolo Marcolini
signor balý Pietro Paolo Marcolini
signor don Alfonso Varano di Camerino
Varano
Marcantonio Abb[at]e Toscani
Benedetto Bresciani
Parodi
Pandolfini

Luoghi

Arezzo
Fano
Ferrara
Napoli

Ordinamento

La cartella contiene 8 inserti avvolti ciascuno in un bifoglio moderno di carta velina; sul verso di tale bifoglio Ŕ incollata una scheda dattiloscritta di Severina Parodi. La cartellina contiene in tutto cc. 8 numerate anticamente a penna, a parte l'ultima che Ŕ numerata modernamente a lapis.

Scheda a cura di

Fiammetta Fiorelli

Revisione a cura di

Elisabetta Benucci