archivio digitale della Crusca
  • archivio della crusca

Scheda di archivio


Collocazione


Livello di descrizione

Fascicolo

Titolo

fascetta 263. Spogli della Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso.

Data Iniziale

post 1824

Data Finale

ante 1910

Consistenza

193 cc.

Contenuto

In mancanza di riferimenti pił precisi, si presume che la stesura del documento sia avvenuta non prima del 1824, anno di edizione dell'opera che gli accademici adottarono per la compilazione della quinta edizione del "Vocabolario" (1863-1923), e non pił tardi del 1910, anno di pubblicazione del decimo volume del "Vocabolario" che comprende i lemmi fino alla "M", lettera a cui il documento fa riferimento.
La scatola contiene 8 sottofascicoli di spogli della "Gerusalemme Liberata" di Torquato Tasso relativi alle lettere "A", "C", "D", "E", "F", "G", "I", "L", ai quali si aggiunge 1 sottofascicolo di spogli, di mano del copista Pasquale Augusto Bigazzi, di opere diverse quali, ad esempio, "Opere" di Iacopo Riccati, "Discorsi di Architettura" di Giovan Battista Nelli, "Istoria Naturale" di Plinio Secondo tradotta da Lodovico Domenichi, "Leggi, Bandi e Ordini da osservarsi nel Granducato di Toscana [...]", "Vita d'Alessandro VII ec." di Pallavicino Sforza.
Riportiamo nell'ordine i titoli di ciascuno dei 9 sottofascicoli:
1. «Spoglio del Tasso della lettera A»;
2. «Spoglio del Tasso della lettera C. Messo tutto in schede colll'esempio»;
3. «Spoglio del Tasso della lettera D. Messo tutto in schede coll'esempio»;
4. «Spoglio del Tasso della lettera E. Messo in ischede»;
5. «Spoglio del Tasso della lettera F. Fatte schede. 500»;
6. «Spoglio del Tasso della lettera G. Fatte schede. 363»;
7. «Spoglio del Tasso della lettera I. 558»;
8. «Spoglio del Tasso della lettera L. 330»;
9. «Spoglio Bigazzi. Spogliato a tutta la lettera I.L.M.»

Nomi

Torquato Tasso
Severina Parodi
Pasquale Augusto Bigazzi
Iacopo Riccati
Giovan Battista Nelli
Plinio Secondo
Lodovico Domenichi
Alessandro VII
Pallavicino Sforza

Scheda a cura di

Maria Poggi

Revisione a cura di

Elisabetta Benucci