archivio digitale della Crusca
  • archivio della crusca

Scheda di archivio


Collocazione


Livello di descrizione

U. D. Manoscritto

Titolo (incipit)

104. Rapporto accademico e Commemorazioni

Data

2 settembre 1866

Consistenza

14 cc. complessive costituite da un inserto di 2 cc. contenente 12 cc. cucite con nastrino di seta verde.

Contenuto

Il ms. contiene l'autografo inedito del rapporto (pp. 1-11) e delle commemorazioni di Antonio Zannoni (pp. 12-13), Vincenzo Antinori (pp. 13-14), George Vernon (pp. 14-16), Giuseppe Silvestri (pp. 16-20), Luigi Muzzi (pp. 20-21) e Cosimo Ridolfi (pp. 22-23), pronunciati da Bianchi nella seduta pubblica del 2 settembre 1866 (cfr. Diario IV, p. 92 e sgg.). All'inizio del suo discorso Bianchi sottolinea come siano due anni che l'Accademia non tiene la seduta solenne: la causa principale č stata il cambio di sede, da palazzo Riccardi a San Marco. Una volta effettuato il trasloco i lavori per il Vocabolario sono ripresi, anche se le critiche sulla lentezza della compilazione sono diventate pių aspre. Il segretario elenca poi le innovazioni adottate dagli accademici nei lavori di spoglio. Ricorda poi Antonio Zannoni e la sua dedizione verso l'Accademia, l'arciconsolo Vincenzo Antinori studioso di scienze naturali e membro della commissione per i lavori lessicografici, l'inglese George Vernon e i suoi studi su Dante e sui poemi cavallereschi in ottava rima, il canonico pratese Giuseppe Silvestri autore di pubblicazioni su Boccaccio, il letterato pratese Luigi Muzzi studioso di Magalotti, Cosimo Ridolfi e il suo impegno politico per la Toscana e l'Italia.

Nomi

Bianchi, Brunone
Antonio Zannoni
Vincenzo Antinori
George Vernon
Giuseppe Silvestri
Luigi Muzzi
Cosimo Ridolfi
Bianchi
Boccaccio
Magalotti

Scheda a cura di

Silvia Dardi

Revisione a cura di

Elisabetta Benucci